Come si apre un chiusino?

Pubblicato il 20/03/2020 12:37:35
Categorie: Scenari operativi

Consigli utili per sollevare un chiusino.

Come si apre un chiusino?

I pozzetti o tombini devono essere accessibili per ispezioni e manutenzioni. Come fare per sollevare il coperchio?

In base alle caratteristiche del materiale, della forma e al tipo di posizionamento il sollevamento del chiusino può essere un’operazione complessa.

Chiusini leggeri e piccole caditoie possono essere sollevati manualmente grazie all’impiego di leve, ganci o estrattori.

Per chiusini di dimensioni e peso maggiore è consigliato l’impiego di carrelli aprichiusini che sfruttano il principio della leva e permettono la movimentazione manuale del carico pesante, senza alcun tipo di sforzo.

Chiusini di materiale ferroso (es. ghisa) possono essere sollevati grazie all’impiego della tecnologia magnetica.

I magneti di sollevamento vengono applicati ai carrelli, posizionati sopra al chiusino da sollevare e attivati: il magnete attrae il chiusino e grazie a un semplice movimento di spinta verso il basso avviene il sollevamento.

Chiusini di materiale non ferroso (cemento, calcestruzzo), sui quali non è applicabile la tecnologia magnetica, possono essere aperti grazie ad apposite chiavi che vengono ancorate ai punti di aggancio posti sulla superficie.

Il carrello viene posizionato sopra al chiusino, le chiavi vengono fissate agli appositi fori e, esercitando la spinta verso il basso, il chiusino si solleva.

Molti chiusini si presentano bloccati: impurità, catrame, ossidazione ma anche gelo e salsedine si depositano tra coperchio e il telaio impedendo il normale sollevamento.

Come si sblocca un chiusino?

Se un chiusino è bloccato, l'operazione di sollevamento, deve essere preceduta da un'intervento di pulizia delle fessure.

Per procedere poi allo sblocco è necessario utilizzare strumenti idonei. 

Possono essere impiegati percussori manuali in abbinamento a chiavi di aggancio oppure sblocca chiusini a martinetto idraulico che riescono ad esercitare pressioni forti e continue.

Entrambi gli strumenti vanno ancorati nei punti di aggancio del chiusino.

Come si sblocca un chiusino senza punti di aggancio?

Condividi